L’Instant Query per l’analisi dei programmi di viaggio in un click

Sappiamo quanto siano impegnati i travel manager. Hanno bisogno di risposte rapide, ma l’analisi dei dati di viaggio solitamente richiede tempo e pazienza. Non più. Con Instant Query (IQ), una nuova funzione di DecisionSource®, i clienti di BCD ottengono risposte istantanee senza la necessità di ore di ordinamento dei dati.

BCD ha decifrato il codice su come fornire i dati dei programmi di viaggio in un istante

Se conoscete BCD, probabilmente avete sentito parlare di DecisionSource. Disponibile per i clienti BCD, questa piattaforma di analisi e intelligence dei dati è una delle più flessibili e potenti nel settore dei viaggi d’affari. DecisionSource è il nostro strumento principale per l’analisi dei dati, capace di estrarre informazioni chiave da una media di 450 punti dati generati da ogni viaggio d’affari. La piattaforma offre report analitici e strategici su base annuale e periodica, fornendo la base per implementare strategie e miglioramenti attuabili per ottimizzare il programma di viaggio.

Dati in un istante

Kate Shirley, Director, Product Planning, BCD Travel
Kate Shirley Director Product Planning BCD Travel

Se DecisionSource è una forza, Instant Query è il suo ninja. “IQ è stata concepita e sviluppata internamente dai nostri data scientist, sviluppatori e team di prodotto perché avevamo bisogno di un modo per ottenere risposte rapide alle domande più urgenti sul travel program”, ha dichiarato Kate Shirley, BCD Director of Product Planning , in un recente episodio del podcast “Connections with BCD Travel“. “Instant Query offre funzionalità all’interno della piattaforma che nessun’altra piattaforma di reporting possiede: ordinamenti, filtri, spostamenti di colonne con vincoli sui dati, creazione di query ad hoc e persino l’invio di e-mail direttamente dalla piattaforma”.

È stata progettata per soddisfare le esigenze di tutti i tipi di utenti, dai più analitici che si occupano di dati in profondità ai meno esperti che necessitano solo di una risposta rapida. Può essere utilizzata per rispondere a domande come:

  • Quali viaggiatori hanno prenotato un volo di prima classe al di fuori della policy?
  • Chi utilizza (o non utilizza) vettori preferenziali tra mercati specifici?

Instant Query e l’hack dei clienti del settore aerospaziale

Questo strumento si è rivelato estremamente utile per un cliente del settore aerospaziale di BCD che progetta e costruisce razzi e veicoli spaziali riutilizzabili. Questa azienda ha spesso la necessità di trasportare manualmente parti o scorte tra una coppia di mercati molto specifica. Una query personalizzata permette loro di individuare i dipendenti che si stanno dirigendo verso la destinazione in cui è necessario il pezzo, consentendo di inviarlo con loro. “Hanno partecipato al nostro progetto pilota e hanno creato una query personalizzata che, con un solo clic, identifica i viaggiatori in quella coppia di mercati e permette di inviare loro un’e-mail direttamente da IQ per porre la domanda”, ha detto Shirley.

“Non devono nemmeno alzare il telefono”, ha aggiunto Shirley. “Basta fare clic sull’e-mail dai risultati della ricerca e inviare un messaggio direttamente al dipendente per chiedergli se è disposto a trasportare manualmente quel pezzo o quell’inventario”. Secondo loro, ‘IQ è stata la migliore risorsa per realizzare questo scenario’. Quindi si tratta letteralmente di due clic tra il login e i risultati, con risposte immediate”.

Le caratteristiche principali di Instant Query

Ciò che distingue IQ è l’eliminazione della necessità di esportare i dati grezzi per ordinarli, filtrarli e raggrupparli, poiché queste funzioni sono già integrate nella piattaforma. Inoltre, offre una funzione di query BYO (Build Your Own) che consente agli utenti finali di selezionare qualsiasi campo dal nostro database prenotato e transazionale e di creare le proprie query ad hoc. I dati sono tutti precaricati, quindi quando l’utente fa clic su un campo per aggiungerlo, questo si popola immediatamente sullo schermo. Quando il campo non è più necessario, l’utente può rimuoverlo con un semplice clic. Infine, come illustrato nel caso d’uso precedente, non è necessario passare da un foglio di calcolo a un’e-mail nativa o a una fusione di posta elettronica.

In che modo Instant Query migliora la giornata lavorativa dei travel manager?

“I travel manager vogliono poter monitorare il loro programma e avere il polso della situazione”, ha detto Shirley. “Dove andranno i miei viaggiatori questa settimana? Quali Paesi stanno visitando?”. L’aderenza alla compliance dei viaggi prenotati può diventare opprimente con grandi insiemi di dati.

“Con un clic, è possibile scoprire le violazioni della classe di cabina, le violazioni delle soglie alberghiere per giorno e chi non vola con il vettore preferito in un mercato specifico. Il travel manager può entrare nella piattaforma e ottenere risposte in tempi rapidissimi, senza dover aspettare che qualcun altro lo faccia”.

Come si inserisce Instant Query nella strategia di gestione dei rischi di viaggio di un’azienda?

Come si inserisce Instant Query nella strategia di gestione dei rischi di viaggio di un’azienda?

“Si inserisce in molte aree diverse”, ha detto Shirley. “Che si tratti di attività terroristiche o di restrizioni meteorologiche per i viaggi in un Paese, non solo è possibile individuare rapidamente i viaggiatori che si trovano attualmente in quel Paese, ma anche scoprire chi ha in programma un viaggio verso quella destinazione. È possibile inviare loro un’e-mail direttamente dalla piattaforma per avvisarli che il viaggio è stato messo in attesa e per invitarli a contattare il reparto viaggi. E sapete una cosa? Non si tratta solo di gestione del rischio di viaggio, ma anche di gestione del rischio delle persone”.

“Abbiamo un’interrogazione che identifica i viaggiatori che si trovavano in prossimità l’uno dell’altro nel caso di qualcosa o qualcuno che è risultato positivo al Covid, per esempio, o a qualsiasi altra malattia contagiosa. Li raggruppa in base a tre livelli di vicinanza: basso, medio e alto, dove l’alto indica lo stesso volo e la stessa cabina. Inoltre, la funzione di posta elettronica della piattaforma consente di contattare direttamente coloro che si trovano nelle immediate vicinanze e di fornire indicazioni pertinenti”.

PARLA CON IL NOSTRO TEAM

Per ascoltare altri episodi del podcast di Kate Shirley, ascoltate qui sotto. Potete trovare tutti i nostri episodi sul sito web di BCD o ovunque riceviate i vostri podcast:

Novità e ricerche

Andare oltre le dichiarazioni di neutralità climatica.

De Nora: verso un programma di viaggi integrato per esigenze locali e globali

Bleisure: nuove opportunità, nuove sfide

L’Oriente incontra l’occidente: guida per viaggiatori d’affari a Singapore

Irish Football Association celebra la partnership con BCD Sport

Migliorare la sicurezza del Travel Program per salvaguardare i viaggiatori

Stay in the know,
even on the go

Never want to miss a thing?

We'll get you the latest news, trends, insights and BCD news right in your inbox.