Vienna

Vienna

Palazzi monumentali, paesaggi mozzafiato ed eclettici musei con collezioni invidiabili attirano a Vienna viaggiatori da tutto il mondo. Spettacolari location ospitano performance musicali con la riproduzione di brani di Beethoven, Mozart e Haydn – i quali hanno chiamato Vienna la propria “casa” almeno una volta nella vita. E se pensi che l’unica prelibatezza che offre la capitale austriaca sia lo schnitzel, ti sbagli di grosso. Caffetterie, pub e locali raffinati soddisferanno qualsiasi genere di palato.
Il turismo è il principale settore dell’Austria, il che è evidente per chiunque visiti Vienna; eppure l’economia beneficia anche della produzione di macchinari, di prodotti metallurgici e della produzione manifatturiera tessile. L’agricoltura è sostegno commerciale e culturale per il paese: migliaia di fattorie organiche  – ossia produttrici di qualsiasi prodotto, dalle verdure e la carne al formaggio e al vino – hanno permesso al paese di guadagnare la reputazione di “gastronomia d’Europa”. Troverai molti di questi prodotti a chilometro zero esposti nei mercati cittadini di Vienna.

Da e per l’aeroporto

L’aeroporto internazionale di Vienna si trova a circa 20 chilometri dal cuore della città. Il City Airport Train (CAT) connette l’aeroporto con l’hub dei trasporti di Wien Mitte Station in 16 minuti; il treno è disponibile ogni 30 minuti e una corsa singola costa €11, mentre una di andata e ritorno viene €19.

Il servizio di taxi è disponibile appena fuori dai terminal aeroportuali: un corsa verso il quartiere finanziario costa solitamente tra i €28 e i €35.

Muoversi per Vienna

L’estesa rete di trasporto pubblico locale di Vienna è sicura, affidabile e facilmente accessibile; il biglietto è valido per la U-Bahn (la metropolitana), il tram e l’autobus e costa €2.30. La validità è per una corsa in una sola direzione, inclusi cambiamenti di linea, in qualsiasi zona della città.
Anche chiamare un taxi è particolarmente semplice a Vienna: è abitudine lasciare una mancia del 10%; l’alternativa è agire come un vero viennese, affittando e pedalando in bicicletta per attraversare la città: Vienna possiede più di 250 chilometri di piste ciclabili all’interno dei propri confini. Citybike Wien è il sistema di noleggio bici pubblico per spostamenti limitati: le citybike possono essere ritirate e riconsegnate in oltre 120 punti locali. La prima ora è gratuita, mentre la seconda costa €1.

Da vedere e da fare

Vienna è stata la capitale dell’impero asburgico e i suoi imponenti palazzi riflettono questo glorioso periodo. Nel caso avessi poco tempo da dedicare alla visita della città, segui la Ringstraße che circonda il centro cittadino: costruita intorno al 1850 per sostituire le mura che fortificavano la città, la Ringstraße attraversa molti punti d’interesse. Il Palazzo del Parlamento, Palazzo Hofburg e la torreggiante Cattedrale di Santo Stefano, con il suo mix di architettura romanica e gotica, si trovano tutti lungo il percorso.

Se avessi qualche ora in più, visita Palazzo Schönbrunn, un complesso mastodontico che risale al Medioevo. Il palazzo e i terreni furono riedificati nel 1700 e larga parte conservano quello stile; gli arredamenti ti riportano esattamente all’epoca dell’impero asburgico. Il tour completo ti permette di attraversare 40 stanze del complesso e costa €17.50.

La quantità di musei tra cui scegliere a Vienna è imbarazzante, ma per la varietà e il numero assoluto di opere il Kunsthistorisches Museum (il Museo delle Belle Arti) è la scelta migliore: trabocca d’arte dall’Antico Egitto al classicismo di Roma fino al Rinascimento ed oltre. All’interno delle mura, troverai capolavori di Holbein, Bruegel, Vermeer e Velasquez. È aperto dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 18:00; l’entrata costa €15.

La State Opera House è la preminente location della città per spettacoli. Puoi assistere ad una performance artistica oppure effettuare un tour guidato all’interno di questo magnifico palazzo: il costo del tour guidato è di €9 e gli orari sono pubblicati online; se lo dovessi visitare tra aprile e settembre, approfitta degli spettacoli gratuiti all’aperto di fronte alla scalinata principale.

Donauinsel ti permette di fare lunghe passeggiate, jogging, mountain bike, di giocare a tennis, a calcio e nuotare nel Vecchio Danubio, un enorme lago che un tempo faceva parte del fiume Danubio. Meteo permettendo, gli abitanti locali e i turisti si riversano sull’isola per essere circondati dalla natura senza lasciare la città.

Dove mangiare

Il mercato all’aperto Naschmarkt ti trasporta in un tour culinario di Vienna in pochi isolati. Centinaia di venditori arrivano ogni giorno infrasettimanale per adibire le proprie bancarelle con carne, frutta, formaggi e specialità locali. Il mercato è aperto da circa le 6:00 alle 19:30 e chiuso durante il weekend.

Steirereck, situato all’interno di uno splendido parco, è un locale professionale e orientato al cliente. Il cibo di altissima qualità è elogiato dai più importanti critici culinari. Lo trovi a Am Heumarkt 2A, im Stadtpark, A-1030 Vienna; Tel: +43 (1) 713 31 68.

Plachutta, con tre locali in città, propone il piatto tradizionale austriaco tafelspitz, tenere fette di carne che si sciolgono in bocca.