Come incentivare la ripresa dell’industria turistica

I vaccini, la traveler confidence e la business travel community contribuiranno in maniera importante alla ripresa dell’industria turistica.

I vaccini, la traveler confidence e la business travel community contribuiranno in maniera importante alla ripresa dell’industria turistica. Questa è la prospettiva del Presidente e Amministratore Delegato di BCD Travel, John Snyder. In un post su Linkedin, Snyder spiega come lui e l’azienda stiano lavorando per far sì che si ricominci a viaggiare.

Il COVID-19 Information Hub e il Life Sciences Center of Excellence

Il COVID-19 Information Hub, il recentissimo Life Sciences Center of Excellence e la retribuzione dei propri dipendenti durante gli appuntamenti per la vaccinazione contro il COVID-19 sono solo alcuni dei modi in cui BCD dimostra di dare priorità a soluzioni e servizi per riuscire ad uscire da questa pandemia.

“Dall’inizio della pandemia ho ribadito che la copertura vaccinale sarà il fattore più importante per decidere quando e in che misura i viaggi d’affari riprenderanno”, ha scritto Snyder. “È importante per me sostenere tutta la nostra famiglia BCD nell’intraprendere questo passo critico per la comunità globale e come azienda volevamo rimuovere una barriera significativa. Questo è il motivo per cui ogni dipendente BCD sarà retribuito durante gli appuntamenti per la vaccinazione contro il COVID-19”

BCD è concentrata allo stesso modo sulle esigenze dei clienti e dei viaggiatori. L’azienda ha lanciato il suo COVID-19 Info Hub all’inizio della pandemia per fornire ai viaggiatori informazioni in tempo reale riguardo ai rischi di viaggio e requisiti in funzione dell’evolversi della pandemia. L’Hub è regolarmente aggiornato con le informazioni a livello nazionale, compresi i requisiti di test obbligatori, le necessarie certificazioni sanitarie e le nuove norme di quarantena. I viaggiatori che preferiscono un “tocco personale” possono entrare in contatto con un agente di viaggio BCD.

BCD è anche la prima Travel Management Company a diventare membro della Good Health Pass Collaborative che rappresenta gli interessi dei clienti aziendali nel promuovere la standardizzazione e l’adattabilitàà dei pass sanitari digitali (DHP). I DHP sono sviluppati da aziende tecnologiche, compagnie aeree, organizzazioni internazionali e governi con l’obiettivo di convalidare l’autenticità dei risultati dei test COVID-19 di un viaggiatore o di registrare le vaccinazioni.

La sostenibilità

“Questi sono tempi che richiedono creatività e innovazione su tutti i fronti, quindi stiamo continuando ad espanderci e a migliorare” afferma Snyder. “Abbiamo recentemente lanciato pubblicamente il BCD Travel Life Sciences Center of Excellence e rafforzeremo questa nuova offerta con servizi innovativi di viaggio e coinvolgimento dei pazienti, soluzioni che hanno assunto una risonanza speciale nel clima attuale. E continuiamo a costruire le nostre soluzioni per i clienti che sono, ora più che mai, focalizzati sulla sostenibilità, tra cui una pratica di sostenibilità proveniente dal nostro braccio destro nel campo della consulenza, Advito, e soluzioni integrate carbon-offset attraverso il nostro mercato di partner tecnologici SolutionSource®.”

Snyder afferma ancora “Soluzioni creative che servano le nostre comunità così come i nostri clienti: questo è il mondo BCD.”

Clicca qui per leggere l’articolo completo sul blog.

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.