5 modi per assicurarsi che i viaggiatori d’affari utilizzino il vostro HOTEL PROGRAM

Avete appena speso una quantità considerevole di tempo, energia e risorse umane/finanziarie per elaborare un global hotel program che siete sicuri che i vostri viaggiatori apprezzeranno e che la vostra azienda apprezzerà. E adesso?

Per avere un programma leader del settore non basta sapere quali hotel fanno parte del vostro programma o quali tariffe siete riusciti a ottenere. Ciò che distingue un programma leader del settore dagli altri è la presenza di una strategia per gestire attivamente il programma. Ciò include il coinvolgimento dei viaggiatori su ciò che è più importante per loro e per la loro esperienza, mantenendo al contempo il valore rispetto al mercato. L’approccio “set it and forget it” non manterrà il vostro programma competitivo per tutto l’anno. In questo post, illustreremo le cinque aree chiave su cui concentrarsi nella gestione di un travel program per tutto il 2023.

Monitorate regolarmente le tariffe per verificarne la competitività e la disponibilità

Partendo dall’ambiente difficile in cui viviamo, il mondo post-COVID, si spera che vi siate assicurati delle tariffe davvero ottime. Ma se così non fosse, dovrete rinegoziarle dopo il RFP per mantenere alto il valore del vostro programma. Oppure, se non fosse possibile una rinegoziazione, è meglio eliminarli del tutto dal vostro programma. Ricordate, quando avete tariffe non competitive nel vostro programma, i viaggiatori perdono fiducia nel programma e iniziano a prenotare attraverso altri canali dove non avete visibilità.

Una tariffa negoziata competitiva è valida solo se è disponibile e prenotabile dai viaggiatori. Garantire una disponibilità costante della tariffa negoziata contribuisce a dare valore al vostro programma e a creare un’esperienza positiva per i vostri viaggiatori. Consigliamo di esaminare le tariffe e la disponibilità ogni mese e di continuare ad apportare modifiche se necessario. Sappiamo che i viaggiatori d’affari sono anche consumatori digitali esperti e se trovassero offerte migliori al di fuori del vostro programma, perderebbero la fiducia e prenoterebbero in altri canali.

Migliorate l’esperienza del viaggiatore

Quando è stata l’ultima volta che avete controllato il vostro OBT per vedere cosa vede il vostro viaggiatore? Probabilmente è passato un po’ di tempo e, con la riduzione dei viaggi negli ultimi anni, è comprensibile. Ora che i viaggi riprendono e si intensificano rapidamente, è il momento perfetto per effettuare il login e fare pulizia. Controllate i criteri di ordinamento, rivedete eventuali limitazioni di prenotazione, assicuratevi che la vostra tariffa negoziata sia vantaggiosa rispetto alle altre tariffe che i viaggiatori vedono, verificate la preferenza del vostro programma preferito, ecc.

Se l’OBT non offre una buona esperienza, i viaggiatori prenoteranno altrove e tutto il duro lavoro svolto per sviluppare il programma andrà sprecato. Programmate un focus group con alcuni dei vostri viaggiatori: il loro feedback è prezioso! Questo è anche il momento ideale per rivedere le vostre travel policy e ricordare ai viaggiatori che il duty of care non può essere garantito se non prenotano attraverso la vostra TMC designata.

Influenzate il comportamento dell’acquirente

Una volta che vi siete assicurati che l’esperienza dell’utente sia adeguata, potete fare un ulteriore passo avanti influenzando i viaggiatori a prendere decisioni in linea con gli obiettivi aziendali. Pensate alla vostra tipica esperienza di shopping online. Vi imbattete in annunci pop-up, raccomandazioni personalizzate in base ai vostri interessi e altri messaggi che influenzano le vostre decisioni di acquisto. Nel vostro OBT, potete utilizzare la messaggistica dei banner e gli obiettivi tariffari per influenzare il comportamento di acquisto dei vostri viaggiatori. L’implementazione e la visualizzazione degli obiettivi tariffari aiuterà i viaggiatori a scegliere tariffe competitive, mettendoli in condizione di prendere decisioni di acquisto intelligenti. Uno dei partner di SolutionSource di BCD, TripKicks, ha sviluppato un algoritmo di budget che fa un ottimo lavoro nel fornire ai viaggiatori obiettivi tariffari dinamici in tempo reale all’interno dei risultati di ricerca dell’OBT.

Focus sulla sostenibilità

Nel corso del monitoraggio del vostro programma, anche la sostenibilità dovrebbe essere al centro dell’attenzione. Avete considerato la sostenibilità durante il processo di approvvigionamento? Se non l’avete fatto, è il momento di dare un’occhiata al vostro programma e vedere dove potete migliorare. Se avete dato priorità alla sostenibilità durante le trattative, i viaggiatori prenotano gli hotel del vostro programma.

Una delle nostre raccomandazioni principali per i clienti che vogliono promuovere l’adozione di scelte sostenibili è quella di sviluppare una strategia di comunicazione incentrata sulla sostenibilità, che educhi i viaggiatori riguardo a come selezionare le strutture sostenibili e sull’importanza di fare scelte sostenibili per allinearsi agli obiettivi più ampi dell’azienda. Indipendentemente dalle iniziative che sceglierete di adottare, non dimenticate di tenere aggiornati i vostri viaggiatori sui cambiamenti che state apportando. La creazione di un programma sostenibile funziona solo se i viaggiatori lo utilizzano!

Diversità, equità e inclusione

Sebbene molte aziende si concentrino solo sulla sostenibilità ambientale, è importante non dimenticare il resto del quadro ambientale, sociale e governativo (ESG). In prospettiva, i travel manager stanno iniziando a considerare le metriche di diversità, equità e inclusione (DE&I) come una componente preziosa del loro programma alberghiero. Iniziate a conversare con i vostri partner alberghieri su ciò che stanno facendo attivamente per promuovere la DE&I all’interno dei loro hotel e delle loro comunità.

Articolo originale
5 ways to ensure business travelers use your hotel program

Advito By Jennifer Nicholas, Managing Consultant, Hotel Spend Management, Hotel Solutions

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.