Come i viaggiatori d’affari possono individuare il traffico di esseri umani negli hotel

Le vittime della tratta di esseri umani si muovono tra noi in hotel, eventi e conferenze. Ecco come i viaggiatori d’affari possono individuare i segnali e contribuire alla lotta.

Schiavitù e tratta degli esseri umani

Le vittime della tratta possono essere uomini o donne, giovani o anziani. Spesso sono tra noi negli alberghi. Possono essere soggetti a molteplici forme di schiavitù o di lavoro forzato, tra cui il lavoro edile, la ristorazione, le pulizie o la schiavitù sessuale. I trafficanti usano la coercizione – con la minaccia di deportazione, di ripercussioni sulla vittima o i suoi familiari e con la dipendenza da sostanze stupefacenti – per controllare le vittime.

I viaggiatori d’affari si trovano in una posizione privilegiata per accorgersi e aiutare le vittime. Potete sostenere la lotta imparando a conoscere alcuni segnali della schiavitù moderna e sapere cosa fare se notate qualcosa non quadra. Anche se non è esaustivo, l’elenco che segue potrebbe aiutare a salvare delle vite:

10 segnali che indicano che una persona nel hotel dove soggiornate potrebbe essere in pericolo:

  1. Le parti sono riluttanti a fornire documenti d’identità al check-in
  2. Il sospetto trafficante paga la camera in contanti
  3. Qualcun altro parla al posto della presunta vittima che non è in grado di parlare liberamente o non ha competenze linguistiche adeguate
  4. La presunta vittima e il trafficante vengono registrati in una stanza insieme in una zona isolata dell’hotel, ad esempio vicino a un’uscita di sicurezza
  5. La presunta vittima è vestita in modo inadeguato all’età e/o alle condizioni atmosferiche.
  6. La presunta vittima non viene mai lasciata sola
  7. La sospetta vittima mostra segni di abuso fisico o emotivo
  8. La presunta vittima sembra sottomessa o impaurita
  9. Diversi visitatori entrano ed escono dalla stanza della sospetta vittima a un ritmo insolito
  10. Ordini frequenti di servizio in camera, con alti livelli di alcol, vengono effettuati da diversi ospiti all’interno della stanza.

Cosa fare in caso di sospetto di tratta di esseri umani?

  1. Osservare il più possibile; ricordare il luogo, l’abbigliamento, il numero di persone, l’ora e i nomi usati.
  2. Non affrontate il sospetto trafficante o la vittima
  3. Avvisate con discrezione il direttore dell’albergo, le autorità o il personale di sicurezza vicino a voi.
  4. Se non è possibile fare una denuncia alle forze dell’ordine, segnalatela online a ECPAT, una rete globale di organizzazioni della società civile che lavorano per porre fine allo sfruttamento sessuale dei bambini o ad A21, un gruppo globale non governativo che lavora per combattere lo sfruttamento sessuale e la tratta umana, il lavoro forzato in schiavitù, il lavoro vincolato e la servitù domestica involontaria.

Novità e ricerche

Si tratta di un servizio eccellente e di una partnership

Migliorare la sicurezza del Travel Program per salvaguardare i viaggiatori

BCD TV: Cosa c’è alla base della sostenibilità e delle strategie DE&I?

BCD TV: L’evoluzione dei viaggi d’affari

BCD TV: Le donne possono davvero avere tutto?

BCD TV: Cosa distingue il BCD?

Stay in the know,
even on the go

Never want to miss a thing?

We'll get you the latest news, trends, insights and BCD news right in your inbox.