La pandemia non ha fermato lo spettacolo per BCD media & entertainment

Le produzioni cinematografiche e televisive hanno contribuito a farci divertire durante i mesi lockdown della pandemia. Helen Williams, Commercial Program Manager di BCD Media & Entertainment, ha rilasciato un’intervista alla rivista Business Traveller per raccontare come il suo team ha superato le restrizioni del COVID per aiutare le troupe a viaggiare.

Due anni fa, il mondo è andato in pausa ma gli spettacoli (e i film e i documentari) sono andati avanti, fornendo agli spettatori del piccolo schermo l’intrattenimento nella sicurezza delle nostre case. Per i team di BCD Travel dietro le quinte, assicurarsi che le produzioni continuassero ad andare avanti ha significato pianificazione strategica, flessibilità, gestione dei rischi e risoluzione creativa dei problemi. “Come potete immaginare, tutti erano seduti a casa e volevano contenuti, quindi le società di produzione, dovevano filmare”, ha detto Williams, che fa parte di un team che gestisce un elenco di clienti che comprende grandi studi cinematografici e società di streaming.

La manager del team BCD Media & Entertainment ha spiegato come occuparsi della gestione dei viaggi per le società di produzione significa affrontare scadenze ravvicinate, cambiamenti di programma dell’ultimo minuto e rigidi protocolli di riservatezza e durante il COVID i repentini cambiamenti nelle restrizioni e regole di viaggio globali.

La gestione dei viaggi delle case di produzione cinematografiche

I viaggi delle società di produzione comportano molteplici elementi. Le società di produzione si occupano delle questioni in loco e le TMC organizzano esperienze di viaggio end-to-end e su misura, dalle prenotazioni aeree al noleggio auto, fino agli alloggi e alla gestione dei servizi per i VIP. “I viaggi per le produzioni sono molto diversi dai viaggi aziendali. Non è semplice. Si possono spostare fino a 100 persone, se non di più”, ha detto Williams.

I consulenti preparati per affrontare gli imprevisti e a rispondere rapidamente ai cambiamenti. Una responsabilità che è diventata ancora più difficile quando i voli sono stati bloccati e le frontiere chiuse. Ha ricordato la situazione di una produzione a Malta, dove una grande unità è atterrata solo per apprendere il giorno successivo che le restrizioni erano cambiate, costringendoli a tornare nel Regno Unito.

Anche dopo l’allentamento delle restrizioni, la flessibilità è rimasta fondamentale. “Non è un lavoro da 9:00 a 18:00; ha un ritmo molto veloce. I nostri consulenti diventano quasi amici del coordinatore di produzione perché parlano regolarmente per tutto il periodo della produzione”, ha detto Williams.

I tempi di produzione possono variare; in genere, più grande è il progetto, più lunghe sono le riprese. Considerati i clienti di alto profilo e i VIP, BCD esercita un rigoroso livello di discrezione e sicurezza sugli itinerari, le informazioni sui clienti e i dati di viaggio.

“Non possiamo rivelare dove le persone stanno girando o cosa sta succedendo, poiché alcuni di questi progetti sono top-secret e confidenziali” … “Non confermiamo i nomi fino a circa un giorno prima del viaggio, perché non vogliamo che vengano divulgati”…”la gestione dei VIP prevede la gestione della relazione con i fornitori assicurandoci però il massimo della privacy; può trattarsi di un’allergia a un profumo che impedisce agli autisti di indossarlo, di determinati tipi di cuscini o di animali domestici o familiari che devono viaggiare con loro”…”Non si può prevedere nulla, ma a tutti noi piacciono le sfide”.

Helen Williams, Commercial Program Manager, BCD Media and Entertainment

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.