Advito2018IndustryForecast_WebBanners-Sept17

Industry Forecast 2018: le previsioni di Advito

Le previsioni di Advito per il settore business travel riferite al prossimo anno, prevedono un globale ma moderato aumento delle tariffe degli hotel, mentre si prevede che il tariffario aereo resterà invariato in tutti i mercati oggetto dello studio, ad eccezion fatta per tutti quelli nei quali la domanda è in rapido aumento.

Il report annuale ha inoltre posto l’attenzione su:

  • La mancanza di tariffe preferenziali da parte delle strutture ricettive rivolte ai clienti business;
  • Le problematiche relative al tema della sicurezza e del rischio per i viaggiatori;
  • Le grandi sfide che le NDC si trovano ad affrontare nel mercato;
  • Il meccanismo di innovazione e benefits dedicate ai business travelers;

“Per moltissimi aspetti i viaggi di lavoro del 2018 saranno molto simili a quelli dell’anno che sta per concludersi: la domanda del settore hospitality e del trasporto aereo continuerà ad aumentare in modo costante” afferma Bob Brindley, vice presidente e responsabile di Advito, l’agenzia di consulenza che ogni anno effettua questa ricerca.

“La domanda rivolta alle strutture ricettive cresce in modo più rapido rispetto alla loro capacità di accoglienza: per questa ragione i prezzi aumenteranno del 2-4%, a seconda del mercato considerato.
Dall’altra parte il settore aereo: il ribasso del prezzo del carburante permette alle compagnie di rispondere alla domanda in aumento mantenendo stabili i prezzi” afferma Brindley.

“Il funzionamento del mercato – generalmente – tende a favorire il consumatore; un aumento del livello dei prezzi da parte di una compagnia porta inevitabilmente alla creazione di tariffe più basse da parte dei competitors, creando quindi nel mercato complessivo una situazione di equilibrio”.

Le previsioni di Advito per il 2018 denotano un più ampio cambiamento all’orizzonte: in Nord America è atteso un aumento del prezzo del noleggio delle automobili aziendali del 5%.

Brindley e Kramer (consulenti direttivi Advito) discuteranno in merito alle prospettive del business travel durante il webinair 2018 di Advito, di seguito gli orari: 7:30 a.m. PDT | 10:30 a.m. EDT | 3:30 p.m. CET | 10:30 p.m. SGT.

Tra i temi trattati all’ACTE webinair:

La sfida degli hotel in relazione alle tariffe
Uno degli scogli da affrontare per le aziende nel 2018 continuerà ad essere il tariffario degli hotel.
Le strutture stanno seguendo un percorso per il quale il loro sistema di yeld-management diventerà sempre più accurato e sarà sempre più difficile per i viaggiatori business prenotare attraverso canali dedicati e accedere a tariffe preferenziali, disponibili per il 24% a livello globale e per il 33% a livello europeo.

“Questo andamento può portare ad una riduzione delle percentuali negoziate” sostiene Brandley.
“Noi raccomandiamo di accettare questa sfida e di rinegoziare queste percentuali dove possibile. In alcuni casi consigliamo anche ai clienti di cedere una parte della loro proprietà dei loro programmi per cercare di ottenere dalla contrattazione un maggior risparmio”.

Il tema del rischio e del viaggiare in sicurezza
Anche il viaggiatore d’affari è costantemente esposto al rischio del terrorismo e al disordine generato dalla variabilità di situazioni geo-politiche. Un esempio è il deterioramento delle relazioni politiche tra Stati Uniti e Russia i quali hanno inasprito il clima all’interno della penisola coreana.
Hanno subito un cambiamento anche le regolamentazioni dei visti di immigrazione e le procedure di sicurezza (come la direttiva di limitare la possibilità di portare in cabina laptop e dispositivi elettronici, un problema non trascurabile per i viaggiatori d’affari).
I referenti aziendali devono mantenersi sempre informati in merito all’andamento dei rapporti internazionali, situazioni geo-politiche e allerta terroristica che in ogni momento possono colpire i viaggiatori.

Promozioni sulle tariffe standard NDC
Buzz sta costruendo per i nuovi NDC di Air Transport Association dei nuovi canali di prenotazione diretta dell’intero pacchetto e che permetterà di scegliere in relazione al prezzo.
Le linee aeree inizieranno a incoraggiare le società che si occupano della gestione del viaggio ed i loro clienti business ad utilizzare questi nuovi sistemi di prenotazione diretta basata sui circuiti IATA del 2015.

Sistemi che prediligono le tariffe basse e la semplicità
I fornitori di terze parti utilizzano sistemi in grado di rintracciare soluzioni di viaggio capaci di risparmiare e ridurre lo stress del viaggiatore attraverso dei sistemi capaci di prevedere il prezzo, i ritardi dei voli e ri-proteggere il viaggiatore su altri voli anche dopo l’emissione del biglietto.
Rendere tutto il processo di prenotazione più semplice, aiuta senza dubbio alcuno il viaggiatore a rendere l’intera esperienza di viaggio più smart.