Cosa succederà negli Stati Uniti e nel Regno Unito

Gli Stati Uniti d’America permetteranno ai turisti internazionali che abbiano completato il ciclo vaccinale di entrare nel Paese a partire dal 1 Novembre.

A partire invece dal 1 ottobre, il Regno Unito  permetterà solo ai cittadini dell’Unione europea, dello Spazio economico europeo e ai cittadini svizzeri di attraversare la frontiera del Regno Unito utilizzando un passaporto valido per tutta la durata del loro soggiorno nel Paese. A questi turisti non verrà richiesto il visto per viaggiare nel Regno Unito in caso di un periodo di vacanza o di un breve viaggio.

I cittadini dei Paesi sopra indicati non potranno più utilizzare le carte d’identità nazionali per entrare nel Regno Unito a partire dal 1 ottobre a meno che non sussistano i seguenti requisiti:

Nei casi sopra indicati i viaggiatori potranno continuare ad utilizzare le proprie carte d’identità nazionali almeno fino al 31 dicembre 2025. I cittadini irlandesi invece potranno continuare ad utilizzare il passaporto per viaggiare nel Regno Unito.

Il governo statunitense consentirà ai viaggiatori stranieri vaccinati di recarsi nel Paese a partire da quest’autunno

Il governo degli Stati Uniti ha recentemente cambiato idea e permetterà ai turisti completamente vaccinati di entrare nel Paese a partire da questo autunno. Finalmente gli Stati Uniti allentano le pesanti restrizioni in vigore fin dai primi giorni della pandemia e che impedivano l’ingresso nel Paese ai non cittadini che si erano recati nella zona Schengen dell’Unione Europea e in diversi paesi, tra cui il Regno Unito, il Brasile, la Cina, l’Irlanda, l’India e il Sud Africa.

Inoltre:

  • I viaggiatori dovranno mostrare il certificato di avvenuta vaccinazione prima di salire su un volo per gli Stati Uniti, oltre all’esito negativo di un tampone effettuato nelle 72 ore precedenti la partenza. Sarà necessario inoltre fornire i propri contatti durante la permanenza negli Stati Uniti (telefono, hotel, etc)
  • I cittadini statunitensi che hanno completato il ciclo vaccinale dovranno fare un tampone prima di prendere il volo per ritornare negli Stati Uniti
  • I cittadini statunitensi non vaccinati subiranno ulteriori restrizioni, tra cui la necessità di effettuare un tampone anche dopo il rientro a casa.
Per maggiori informazioni i nostri clienti possono contattare il proprio Program Manager di riferimento. Non sei ancora nostro cliente? Contattaci!

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.