L’importanza dei meeting in presenza

Secondo 738 viaggiatori intervistati da BCD Travel durante il periodo estivo, nonostante gli incontri virtuali siano stati preziosi durante questi mesi di pandemia è necessario riprendere ad organizzare i viaggi d’affari e i business travelers hanno sottolineato l’importanza dei meeting in presenza.

L’importanza dei meeting in presenza

Chi viaggia per lavoro conferma quanto sia importante organizzare gli incontri con i clienti, gli eventi di team-building e i sales meeting in presenza, mentre gli incontri aziendali interni potrebbero continuare ad essere gestiti virtualmente.

L'importanza dei meeting di persona
Fonte: sondaggio online su 738 viaggiatori d’affari condotto da BCD Travel dal 6 al 20 luglio 2021

“Incontrarsi di persona non solo è importante per raggiungere gli obiettivi aziendali, ma è anche essenziale per soddisfare il bisogno di interazione tra persone all’interno delle aziende”, ha dichiarato Mike Janssen, Chief Operating Officer e Chief Commercial Officer di BCD Travel.

Le debolezze dei meeting virtuali

I meeting virtuali hanno sostituito i viaggi di lavoro durante questo periodo di pandemia, ma spesso non sono adatti per alcune tipologie specifiche di riunione oppure quando uno degli obiettivi del meeting è la costruzione di una relazione tra i partecipanti. Nei meeting virtuali manca il contatto umano, l’interazione tra persone è limitata e ormai ci siamo anche stancati di partecipare a riunioni organizzate con Zoom.

Le debolezze dei meeting virtuali“Mentre in alcune parti del mondo la pandemia sta lentamente recedendo, in altri posti del Mondo invece si potrebbe dover continuare a fare affidamento sugli incontri virtuali”, afferma Scott Graf, Global President di BCD Meetings & Events. “Gli organizzatori di eventi e i manager devono capire come migliorare le proprie competenze e come compensare le debolezze che i meeting virtuali presentano, come ad esempio la mancanza d’interazione tra i partecipanti. La formazione oppure la richiesta di un supporto esterno alla propria azienda come aiuto per incentivare i propri dipendenti a partecipare attivamente ai meeting virtuali potrebbero essere la soluzione.

Travel policies post-pandemia

Flessibilità e semplicità sono i due elementi fondamentali presi in considerazione dai business traveler quando si parla del futuro delle travel policies. Inoltre i business traveler richiedono un processo di approvazione dei viaggi semplificato e una maggiore disponibilità di opzioni per i voli diretti o non-stop.

Travel policies

“Il numero di persone vaccinate cresce vertiginosamente ogni giorno e quindi sono tante le persone che hanno ripreso a lavorare, nonostante i recenti picchi della variante COVID-19” afferma Janssen. “In un ambiente post-pandemico, le aziende devono continuare a dare indicazioni ai propri dipendenti in modo da renderli quanto più possibile autonomi nelle proprie decisioni relative ai viaggi di lavoro.

Vuoi migliorare la tua travel policy? Consulta la nostra guida digitale Back to Travel

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.