Come mantenere la sicurezza informatica in viaggio

Mantenere la sicurezza informatica in un mondo in cui siamo costantemente connessi può essere un po’ complicato, ma non impossibile.

La parola a Dana Smith, esperta di sicurezza informatica di BCD Travel

I viaggiatori d’affari possono e devono adottare misure per proteggere i dispositivi connessi a Internet durante i viaggi nazionali o internazionali. Le misure di sicurezza proattive contribuiscono a rendere i viaggiatori meno vulnerabili agli attacchi informatici.

Attenzioni per la sicurezza informatica prima di partire

  1. Aggiornate i dispositivi. Che si tratti di un computer, di un telefono cellulare, di un sistema di gioco o di un altro dispositivo connesso a Internet, assicuratevi sempre che il software sia aggiornato. Se possibile, iscrivetevi agli aggiornamenti automatici e al software antivirus.
  2. Eseguite il backup. Eseguite il backup di contatti, dati finanziari, foto, video e altre informazioni importanti su un servizio cloud o un’unità esterna. L’accesso alternativo ai file importanti sarà utile in caso di compromissione del dispositivo.
  3. Raddoppiate la protezione del login. Attivate impostazioni di sicurezza come l’autenticazione a più fattori (MFA) per assicurarvi di essere gli unici ad avere accesso ai vostri account. Utilizzatela per le applicazioni bancarie, di posta elettronica, di social media e per tutti i servizi che richiedono una login. L’MFA è solitamente disponibile utilizzando un dispositivo mobile affidabile (uno smartphone), un’app di autenticazione o un token sicuro.

Attenzioni per la sicurezza informatica durante il viaggio

  1. Non connettersi automaticamente. Il computer o il telefono cellulare potrebbero cercare di connettersi automaticamente alle reti wireless disponibili rilevate nelle vicinanze. Questa connessione istantanea consente ai criminali di accedere ai vostri dispositivi da remoto. Disattivate questa funzione su tutti i dispositivi in modo da essere voi a scegliere attivamente di connettervi a una rete sicura.
  2. Rimanete protetti durante la connessione. Prima di connettervi a qualsiasi hotspot wireless pubblico (aeroporti, hotel, caffè, ecc.), assicuratevi di confermare il nome della rete e le procedure di accesso con il personale per garantire la legittimità della rete. Se dovete utilizzare una rete pubblica, non accedete ad applicazioni sensibili (ad esempio, applicazioni bancarie) o che richiedono informazioni sulla carta di credito o password. Per maggiore sicurezza, utilizzate solo siti con URL che iniziano con https://.
  3. Fate i difficili. Non rispondete e non cliccate sui link e sugli allegati delle e-mail sospette. Non cliccate e non raccontate nulla. Limitate le informazioni che pubblicate sui social media, comprese quelle apparentemente innocue come il vostro bar preferito o l’indirizzo di casa. Questi dettagli sembrano innocui, ma sono tutte le informazioni di cui i criminali informatici hanno bisogno per prendervi di mira. Disattivate i servizi di localizzazione che consentono a chiunque di vedere dove siete in qualsiasi momento. I social media sono una parte importante della nostra vita al giorno d’oggi e a volte dimentichiamo quante informazioni personali sono disponibili al mondo. Assicuratevi che i vostri account siano impostati come privati e che vi connettiate solo con persone i cui profili potete considerare ragionevolmente sicuri.

Sei interessati ad approfondire il tema dei rischi in viaggio? Leggi questo approfondimento

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.