Rosi: «Voli, hotel e treni?
Li abbiamo pagati come nel 2017, non durerà»

Continua il trend positivo per Ventura Spa, che chiude il 2018 con un totale fatturato di 365 milioni di euro. Tra gli highlights della chiusura d’esercizio
anche il dato dei prezzi medi per servizio: 1,3 milioni di transazioni fotografano la stabilità del costo dei servizi travel rispetto all’anno precedente.

La crescita di oltre 10 punti percentuali consegna agli azionisti Ventura un bilancio 2018 che chiude a 365 milioni di euro di fatturato. Ventura Spa conferma il trend positivo, fatto di numeri ma soprattutto di persone: oltre al volume di affari, anche l’organico di specialisti travel ha visto una crescita del 49% negli ultimi dieci anni, confermandosi, nel tempo, tra le Grandi del mercato travel B2B sul suolo italiano.

BCD Travel, BCD Meetings & Events e Travelgood – i tre brand commerciali dedicati al business travel, agli eventi e ai servizi alle agenzie di viaggio – giovano globalmente e singolarmente della sinergia positiva.
La chiusura dei libri è anche l’occasione per fare focus sulle evidenze che 1,3 milioni di transazioni gestite complessivamente da Ventura restituiscono all’analisi. Uno spaccato che parla del mercato travel: «Il prezzo medio dei servizi travel nel 2018 – con specifico riferimento a lungo e corto raggio, room nights e tratte ferroviarie – si è mantenuto in linea con le tariffe dell’anno precedente, riportando una sostanziale stabilità anno su anno», delinea Davide Rosi, Managing Director di Ventura Spa.

La prospettiva per il 2019 a livello mondiale, invece, parla di una contenuta crescita delle tariffe air sugli intercontinentali (+1%), che accompagna un più marcato aumento sul corto raggio per le tariffe Business (+2% circa nelle diverse regioni, con l’Europa traino a +3%).  Sono i dati del BCD Travel Industry Forecast Update che, lato hotel, fissano un tetto generalmente più alto per le tariffe 2019, con aumenti tra l’1 e il 3% a livello mondiale (ad eccezione del Medio Oriente che vede sostanziale stabilità, se non inversione di rotta).

BCD Group

La holding leader nella travel industry. La compagnia olandese fu fondata nel 1975 dall’attuale proprietario – John Fentener van Vlissingen – e comprende BCD Travel, Travix (online travel: CheapTickets, Vliegwinkel, BudgetAir, Flugladen e Vayama), Park ‘N Fly (off-airport parking), TRX (travel transaction processing e data integration), Airtrade (consolidating e fulfillment), VakantieXperts (leisure) e le joint ventures Parkmobile International (mobile parking applications) ed AERTrade International (consolidamento e fulfilment). BCD Group conta oltre 14500 dipendenti e opera in più di 100 paesi con un turn over consolidato, incluso il franchising, di 27,9 miliardi di dollari. www.bcdgroup.com

ACI – Automobile Club d’Italia

È una Federazione di 106 Automobile Club provinciali, che rappresenta e tutela gli interessi dell’automobilismo italiano, del quale promuove lo sviluppo attraverso la diffusione di unanuova cultura della mobilità. Oggi il sistema ACI si esprime attraverso questi numeri: 1.000.000 soci, 106 Automobile Club provinciali, più di 400 agenzie assicurative, due call center (per un totale di 2,5 milioni di chiamate annue), 1500 punti vendita. A servizio di queste attività, l’ACI del terzo millennio ha creato un sistema integrato di aziende che costituiscono un vero e proprio Gruppo solido, che spazia dal mondo assicurativo (SARA) a quello del turismo (Ventura), dal soccorso stradale (ACI Global) ai servizi di ITC (ACI Informatica), dall’ingegneria del traffico (ACI Consultant) alla gestione di autodromi (Lainate, Vallelunga). www.aci.it

PRESS CONTACT

Barbara Stella
Viale Sarca 336,
20126 Milano
+39 02 64168997
ufficiostampa@venturatravel.it