Eventi sostenibili

Un evento è sostenibile quando “è ideato, pianificato e realizzato in modo da minimizzare l’impatto negativo sull’ambiente e da lasciare una eredità positiva alla comunità che lo ospita” UNEP 2009 (United Nations Environment Programme).

Una scelta vincente per l’ambiente e il tuo brand

È recente il trend che vede gli eventi coinvolti dal tema della sostenibilità. Quando si organizza un evento spesso si è portati a privilegiare la spettacolarizzazione, dare la sensazione al partecipante di abbondanza e completezza e mettere in secondo piano il lato sostenibile e l’impatto ambientale dell’attività.

Oggi tutto questo non è più possibile: oggi è necessario pensare e progettare degli eventi che contengano e si ispirino al valore della sostenibilità, perché il vantaggio di questa scelta è senza dubbio maggiore della “limitazione” che comporta, non ultimo in tema di brand positioning in chiave green.

Di seguito alcuni principi chiave che mettono in evidenza i vantaggi connessi alla realizzazione di eventi sostenibili.

  • Ridurre l’impronta ambientale dell’evento
  • Ridurre i costi grazie ad un uso razionale di energia e di prodotti (evitare lo spreco).
  • Valorizzare il territorio che ospita l’evento, ad esempio attraverso l’utilizzo di prodotti locali “a km zero” e di fornitori di servizi del territorio stesso. (In questo caso si tratta di prestare attenzione ai benefici socio-economici che un evento può portare al territorio che lo ospita)
  • Coinvolgere partecipanti e stakeholder in scelte sostenibili, partecipando in prima linea a diffondere il messaggio di rispetto ambientale.
  • Promuovere attività green (come la forestazione compensativa), magari anche sul territorio locale di svolgimento dell’evento.

LA COMPONENTE ECONOMICA DI UN EVENTO SOSTENIBILE

Spesso quando si parla di sostenibilità negli eventi la si associa alla sostenibilità ambientale prettamente legata alle scelte ecologiche.
Bisogna tenere presente anche la componente socio economica: un evento può creare un beneficio per la comunità locale derivante dall’indotto legato alla domanda diretta di beni e servizi per l’evento e alla domanda indiretta associata alla fruizione da parte dei partecipanti di una serie di ulteriori bisogni.

L’incremento della domanda produce ricadute positive in termini di economia locale ed occupazione.

L’evento sostenibile è organizzato in primis preferendo fornitori qualificati e/o certificati (per es. SA 8000), che garantiscono trattamento e rispetto dei diritti dei lavoratori, e prodotti responsabili certificati (per es. FairTrade) o provenienti da cooperative sociali.

LA COMPONENTE AMBIENTALE DI UN EVENTO SOSTENIBILE

L’organizzazione di un evento richiede l’impiego di energia e di risorse materiali e di conseguenza provoca un impatto sull’ambiente: inquinamento atmosferico, produzione di rifiuti, consumo di risorse, sono alcuni degli effetti più evidenti.

Ma possiamo compensare non solo ottimizzando l’utilizzo delle risorse ma anche attraverso, ad esempio, campagne di sensibilizzazione ambientale, promosse durante un evento, cercando di accrescere la sensibilità dei partecipanti al tema.

Consigli pratici nelle scelte organizzative di un evento sostenibile

Il materiale della segreteria organizzativa.
Si parte dagli albori e dalle piccole scelte: prediligere sempre la digitalizzazione dei contenuti per evitare la produzione di materiale cartaceo. Sia per gli inviti ai partecipanti che per tutta la gestione organizzativa. Ricordarsi di scegliere carte ecologiche certificate per tutte le stampe necessarie.

La location
Oltre ai vari fattori qualitativi, economici e organizzativi che privilegiano la scelta di una location rispetto ad un’altra è importante tenere conto delle condizioni che influiscono sull’impatto ambientale. Su cosa focalizzarsi nella scelta?

  • Verificare se la location è raggiungibile facilmente con il trasporto pubblico.
  • Verificare se è posizionata in maniera baricentrica rispetto alle distanze di arrivo dei partecipanti.
  • Controllare le prestazioni ambientali e certificazione ISO 14001 o marchio ambientale UE Ecolabe.

L’hotel
Anche per quanto riguarda la struttura alberghiera è necessario verificare alcune caratteristiche.

  • Deve essere localizzato vicino a stazioni ferroviarie e/o aeroporti
  • Avere un marchio di qualità ambientale: Ecolabel , EcoWorlHotel , Legambiente Turismo
  • Supportare progetti di CSR locali
  • Adottare buone pratiche per ridurre gli impatti ambientali.

I fornitori
Stiamo parlando di tutti i fornitori che ruotano attorno alla realizzazione dell’evento, dai creativi ai tecnici al catering etc.

  • Devono aver implementato un sistema di gestione sostenibile per i propri servizi certificato secondo la norma ISO 20121 ad esempio.
  • Prediligere aziende che hanno sedi operative vicine ai luoghi dell’evento, in maniera da ridurre emissioni e consumi derivanti dal trasporto di staff e materiali.
  • Selezionare aziende che aderiscono o promuovono progetti green con ricadute concrete per la salvaguardia dell’ambiente.
  • Selezionare fornitori che redigono un bilancio di sostenibilità sui tre livelli: sociale, economico e ambientale.

I viaggi

Se come consigliato in precedenza location e hotel sono scelti tenendo presente la posizione strategica rispetto ai mezzi di trasporto pubblici, sicuramente potremo già avere dei benefici in termini di impatto di CO2 nell’ambiente.

È bene ricordarsi che la mobilità è l’impatto ambientale più importante associato ad un evento.

Catering, buffet e coffee break

Richiedere al fornitore l’utilizzo di stoviglie e bicchieri riutilizzabili, se non fosse possibile è necessario scegliere materiale biodegradabile e compostabile.

Per l’acqua la scelta può ricadere sull’utilizzo di caraffe o bottiglie di acqua in vetro con vuoto a rendere e la fonte deve essere più vicina possibile all’evento per ridurre le emissioni da trasporto.

Anche la scelta del menu può avere un positivo impatto sul territorio e sull’ambiente: privilegia l’ utilizzo di prodotti locali, biologici o della filiera FairTrade e affidati agli esperti per calcolare le giuste quantità di cibo per combattere lo spreco alimentare.

Eventi sostenibili - gadget

I gadget

Scegli un gadget utile, non usa e getta. Ci sono molte opzioni di oggetti utili fatti in materiale eco-compatibile o anche provenienti dal commercio commercio Equo&Solidale, certificati FairTrade. Un’ottima opzione sono i  gadget alimentari, certificati DOC o DOP, che promuovono le tipicità del territorio e fanno chiaramente percepire di aver partecipato ad un evento sostenibile.

L’allestimento

Anche nelle scelte di allestimento si può essere attenti all’impatto ambientale. Ad esempio scegliendo sempre materiali con basi riciclabili. Per il rollup o le vele preferire le strutture che possono essere riciclate per successivi eventi attraverso il cambio del telo contenete la comunicazione.

Le potenzialità degli eventi sostenibili, sia in termini di comunicazione e di posizionamento del brand che dell’effettivo beneficio per l’ambiente sono molte. I nostri esperti sanno indirizzare il cliente verso l’organizzazione di eventi green prestando la massima attenzione a tutti i dettagli e affiancandoli inoltre nella consulenza per comunicare ai partecipanti l’impegno di sostenibilità dell’azienda.

Vuoi approfondire l’argomento? Scarica qui la guida alla sostenibilità di BCD Meetings & Events

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.