Ask a concierge: New York

Suggerimenti per dove mangiare e cosa vedere nella città che non dorme mai.

BCD Travel Italia Ask-a-concierge-NewYork Move

Al Beekman di New York City, il concierge Graham Thomas si avvale di 12 anni di esperienza per suggerire cosa fare e dove cenare quando si visita la più grande metropoli degli Stati Uniti. Offre la miglior consulenza per i viaggiatori d’affari.

Qual è la cosa più importante da fare per i viaggiatori d’affari quando arrivano a New York?

Il comfort e l’efficienza sono fondamentali per spostarsi in città. Portarsi dietro alcuni piccoli oggetti può rendere il soggiorno più piacevole. Porta con te un piccolo ombrello perché la maggior parte degli hotel offre quelli grandi che possono essere ingombranti tra la folla. Metti in valigia indumenti adatti alle variazioni notturne della temperatura, che a volte possono essere di 30 gradi più fredde rispetto a quelle diurne.

Quali sono i tuoi migliori consigli sui ristoranti per un pranzo o una cena di lavoro?

Harry’s Café & Steak (1 Hanover Square, Ph: 212-785-9200) è un’istituzione a Wall Street dal 1972. Il cibo è sempre delizioso e servito in una confortevole sala da pranzo che non è mai silenziosa, ma consente sempre di conversare. L’ampio menù si adatta a tutti i palati e budget. Acqua (21 Peck Slip at Water Street, Ph: 212-349-4433) è un favoloso ristorante costiero italiano in un ambiente rustico e caratteristico. Il pesce è la sua specialità, ma ci sono molte altre opzioni e servono anche pasta senza glutine.

Qual è la cosa che sorprende sempre gli ospiti del tuo hotel o di New York in generale?

I nostri ospiti sono sbalorditi quando sbirciano nel nostro atrio a nove piani, coperto da un lucernario piramidale e decorato ad ogni livello con ringhiere in ferro battuto vittoriano. Vogliono sapere cosa fosse l’edificio nella sua vita precedente. La risposta: uno dei grattacieli storici di Manhattan, chiamato Temple Court. L’edificio ospitava parecchi uffici quando fu completato nel 1883, lo stesso anno in cui fu terminato il ponte di Brooklyn.

Se i business traveler hanno solo poche ore di svago, cosa dovrebbero vedere nella tua città?

New York City è piena di tante cose da fare in poche settimane, molto meno in poche ore. Detto questo, se rimani in centro, dove si trova The Beekman, vai alla 9/11 Memorial per rendere omaggio e testimonianza al monumento costruito dal 2001. Scopri Brookfield Place e cammina lungo il fiume Hudson. Inizierai a scorgere Ellis Island e la Statua della Libertà quando raggiungi Battery Park. Le opzioni sono infinite, ma potresti iniziare da lì.

Qual è la migliore alternativa per un allenamento all’aperto a New York?

Durante i mesi più caldi, ci sono un sacco di opportunità per lezioni di Yoga o Tai Chi in molti dei bellissimi parchi della città. Ma trovo che correre a New York sia molto gratificante. Il lungomare sia sul lato est che su quello occidentale dell’isola ti permettono di percorrere qualsiasi distanza desideri. I ponti di Brooklyn e Manhattan ti portano ai quartieri della città. E Central Park è perfetto per allenarsi a New York.

Business know-how

I migliori suggerimenti del concierge Graham Thomas per concludere affari a New York:

  1. Se non sei sicuro di dove pranzerai, vestiti in modo appropriato per ogni situazione. Per gli uomini, una giacca sportiva e pantaloni con la camicia e le scarpe saranno accettate in qualsiasi ristorante della città, ma non è troppo formale per un bar di quartiere casual. Per le donne, i pantaloni o una gonna con una blusa appropriata sono perfetti. Gli appartamenti sono completamente bene;
  2. Saluta clienti e colleghi con una salda stretta di mano, un contatto visivo e un sorriso. Sembra semplice, ma è importante e spesso trascurato.;
  3. Sii professionale, ma non prenderti troppo sul serio. Rilassati e condividi una risata con i tuoi colleghi di lavoro.

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.