Ask a concierge: Barcellona

Al Fairmont Rey Juan Carlos I il concierge Christian Fons ha trascorso 5 anni a consigliare i turisti sulle più interessanti attrazioni da visitare e i ristoranti dove assaporare le prelibatezze catalane.

Al Fairmont Rey Juan Carlos I il concierge Christian Fons ha trascorso 5 anni a consigliare i turisti sulle più interessanti attrazioni da visitare e i ristoranti dove assaporare le prelibatezze catalane. Di seguito alcune dritte per un indimenticabile soggiorno.

D: Che cosa un viaggiatore d’affari non può assolutamente dimenticare di mettere in valigia mentre si prepara a visitare la tua città?

R: Preparare la valigia in base alla stagione in cui si parte. In primavera e in estate, le temperature miti e l’umidità permetteranno di uscire senza il maglione. Durante l’autunno e l’inverno, invece, è necessario portarne uno con sé insieme ad una giacca leggera. Lo stile consigliato da utilizzare tutto l’anno è uno alla moda ma confortevole, con vestiti e scarpe comode, dato che bisogna camminare un bel po’.

D: Quali sono i tuoi migliori suggerimenti per il ristorante ideale per una cena o un pranzo di lavoro?

R: L’Ornina Restaurant (Avda Diagonal, 593 Interior (old Oliver y Hardy); Tel: +34 933 21 64 32), nel quartiere business, è uno dei ristoranti più in voga del momento. La cucina si ispira ai sapori del sud del Mediterraneo, mentre gode di un ambiente sofisticato con sale private e una terrazza tranquilla. Il Marea Alta (Av. de les Drassanes, 6-8 | Edificio Colón Piso, Planta 24; Tel: +34 939 31 35 90) offre pesce grigliato e affumicato in un enorme spazio con una vista a 360 gradi, un ambizioso progetto del celebre chef Enrique Valenti.

D: Quale particolare del tuo hotel sorprende sempre gli ospiti?

R: Gli ospiti sono sempre sorpresi dal nostro nuovo ed impressionante ingresso – un’idea realizzata dal prestigioso studio londinese Richmond. Sono inoltre meravigliati dai 25,000 metri quadrati dei nostri giardini mozzafiato, piantati per la prima volta nel 1800, come oasi naturali nella giungla urbana; è possibile ammirare non solo fiori meravigliosi, ma anche una vista incredibile della skyline di Barcellona.

D: Se i business traveler avessero solo poche ore di svago, cosa dovrebbero assolutamente vedere a Barcellona?

R: Senza alcuna ombra di dubbio l’esterno della Sagrada Familia (entrare comporta un’attesa estenuante per comprare il biglietto e, successivamente, aspettare il proprio turno per visitarla). La cattedrale incompleta del celebre architetto Antoni Gaudí è una tappa obbligata. In seguito, una passeggiata lungo Las Ramblas e un salto presso il mercato cittadino, la Boqueria. Infine, il Barri Gòtic è una piacevole sorpresa da non tralasciare.

D: Qual è il modo migliore per fare esercizio fisico nella tua città?

R: La Carretera de les Aigües offre percorsi che portano in cima alla Collserola, dove è possibile godere di una vista eccezionale della città, una ricompensa più che apprezzabile per lo sforzo fisico necessario per raggiungere la cima.

Business know-how

Tip 1: Aspettati saluti caldi ed affettuosi dai cittadini catalani, anche per incontri lavorativi.

Tip 2: La maggior parte degli accordi vengono raggiunti negli uffici a Barcellona, ma un tapas bar può essere un posto perfetto per rompere il ghiaccio all’inizio delle negoziazioni o festeggiare una conclusione soddisfacente. Questi locali sono molto alla moda, con un’atmosfera amichevole e particolarmente rilassata.

Tip 3: Se possibile, stampa un lato del tuo biglietto da visita in spagnolo. I colleghi e i clienti resteranno colpiti.

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.