Travel Business Intelligence: un corso per scoprirne i segreti

BCD Travel sostiene la formazione specialistica dei travel manager per accompagnarli nella gestione e nell’analisi dei dati sulla spesa legata ai viaggi d’affari. Cogli questa opportunità per rinforzare il tuo profilo professionale e iscriviti a Data analysis and reporting for travel business intelligence, il Corso di Alta Formazione dell’Università di Bologna

Ultimi giorni per effettuare l’iscrizione: Data analysis and reporting for travel business intelligence è il corso di formazione per travel manager a 360°  per approfondire i temi della gestione della spesa e dell’analisi del dato travel

L’Università di Bologna ospita la seconda edizione di Data analysis and reporting for travel business intelligence, il Corso di Alta Formazione studiato per sviluppare un profilo professionale fuori dal comune nel settore dei viaggi d’affari. Il focus è sull’organizzazione e l’analisi dei dati sul processo di consumo e di gestione delle trasferte aziendali, con attenzione particolare all’acquisizione di competenze che consentano di comunicare in modo sintetico ed efficace i risultati ai decision maker.

Un tema molto discusso nel nostro settore che si declina in questa opportunità che si pone con uno stand-alone nel panorama della formazione specialistica legata al business travel.

Scopri il programma sintetico dei temi delle lezioni tenute da docenti universitari e dai protagonisti del settore:

19 – 20 Maggio

La progettazione dei processi di data collection per il business travel. Dalla mera rendicontazione all’analisi: la logica statistica nella descrizione/comprensione dei punti di forza e debolezza del processo di gestione del business travel aziendale. I principali KPI: limiti e punti di forza dei valori medi. Il contesto di mercato, industry trend e priorità dei travel manager.

09 – 10 Giugno

Misurare la variabilità per governare l’incertezza: un nuovo approccio alla definizione di KPI del processo di acquisto e rendicontazione dei viaggi aziendali. Il ruolo degli “ancillary cost” ed il focus sulle note spese. Tecniche di valutazione delle performance storiche e dei competitor (benchmarking). I valori medi condizionati (la regressione lineare) per semplificare modelli di consumo e di acquisto complessi.

15 – 16 Settembre

L’impatto delle trasferte sulla vita aziendale: conciliare il primato del costo con la qualità del servizio. Il campionamento statistico e le tecniche di indagine sulla soddisfazione dei viaggiatori e delle performance dei
fornitori. La negoziazione con gli alberghi e le opportunità create dalla razionalizzazione di modelli di consumo e di comportamento d’acquisto dei viaggiatori. Come la tecnologia sta rivoluzionando la gestione dei
viaggi d’affari e non.

29 – 30 Settembre

La misura dell’efficienza dei processi del travel aziendale: l’ottimizzazione dei costi diretti e indiretti. Le opportunità create dai nuovi sistemi di pagamento per il controllo e la semplificazione della spesa. Comunicare la travel business intelligence: tecniche per la comunicazione sintetica ed efficace dei risultati ai decision makers.

BCD Travel sarà presente con la sua testimonianza aziendale, per mettere a tua disposizione la nostra esperienza e sostenere la formazione specialistica per rendere il nostro settore sempre più stimolante e innovativo.

Scoprileggi di piùIscriviti

 

Rimani informato,
anche in viaggio.

Non vuoi mai perderti le novità?
In una sola newletter mensile riceverai le ultime notizie, le tendenze, gli approfondimenti sul mondo del business travel e non solo, direttamente nella tua casella email.