GulfHost-dubai-2017

Gulf Host – come trascorrere la fiera perfetta a Dubai

Dubai, soprannominata ‘La perla del Golfo Persico’, è la più popolare città degli Emirati Arabi Uniti.
È senza dubbio la città dei record: il Burj Khalifa con i suoi 828 metri è il grattacielo più alto al mondo che domina incontrastato lo skyline della città, la Dubai Fountain è il complesso di fontane danzanti più grande al mondo e la sua ‘isola delle palme’, la Palm Jumeirah è la più vasta isola artificiale mai costruita.
Ricca, stravagante e in costante evoluzione è la meta adatta non solo per i viaggiatori d’affari ma anche per single, coppie e famiglie è il regno del divertimento e dello shopping; a meno di venti minuti dalla modernissima e sfarzosa città, il meraviglioso deserto arabo.
Superata la crisi del 2008 e con l’aiuto della vicina Abu Dhabi, Dubai è tornata a costruire in vista di EXPO 2020.
Insomma.. Qualcosa da invidiare a Las Vegas? Certo che no!

GULF HOST – GulfHost è la fiera di Gulfood nella quale i professionisti del settore hospitality e della ristorazione si incontrano creando e sperimentando soluzioni uniche ed innovative per offrire esperienze indimenticabili per i propri clienti.
Con più di 2.000 espositori, 90.000 mq espositivi e 1.500 nuovi prodotti presentati al mercato,quest’anno GulfHost verrà ospitata all’interno della Dubai International Hospitality Week, patrocinata da Dubai Tourism.
GulfHost: 18-20 settembre, al Dubai International Exhibition and Convention Center (UAE).

L’aeroporto internazionale di Dubai (nonché il principale aeroporto UAE) dista appena 30 minuti con i mezzi pubblici dall’Exhibition&Convention Centre; in partenza dall’aeroporto ogni 20 minuti il collegamento diretto effettuato dal bus 32C.

E se dopo una giornata trascorsa in fiera vi è venuta l’acquolina in bocca e siete in cerca di un posto in cui cenare, ecco un suggerimento: ‘Social’ di Heinz Beck (Crescent Dr, Palm Jumeirah) che fonde la cucina classica dello chef stellato alla frizzantezza della città di Dubai.