Market Monitor Egitto Move BCD Travel Italia

Riprendono i viaggi d’affari nel Paese grazie alla crescita degli investimenti e al ritorno dei visitatori internazionali.

Le aziende hanno speso meno di 3 miliardi di dollari per viaggiare in Egitto nel 2017 (48 miliardi di sterline egiziane). La crescita della spesa travel è forte, con una media di oltre il 17% all’anno tra il 2012 e il 2017, secondo l’analisi BCD Travel dei dati di Oxford Economics. Il mercato è fluttuante, come dimostra la crescita del 76% anno su anno della spesa business travel segnalata nel 2017. I viaggi domestici rappresentano il 48% del totale; i viaggi in entrata costituiscono il 46% della spesa. L’economia egiziana si è ripresa da un rallentamento innescato dalla “primavera araba” nel 2011 e protratta fino al 2016. Gli economisti si aspettano che la spesa per i viaggi d’affari continui a crescere, prevedendo una crescita del 15% all’anno fino al 2022. I viaggi in uscita aumenteranno di più, crescendo del 26% per anno, ma saranno ancora solo il 9% di tutte le spese per viaggi d’affari entro il 2022.

Economia

Crescita economica e spesa per viaggi d’affari

Clicca sull’immagine per ingrandirla

  • La rinnovata attenzione del governo su tassazione e altre riforme insieme a un ambizioso programma del Fondo Monetario Internazionale volto a migliorare la struttura economica dell’Egitto stanno gettando le basi per una crescita futura.
  • Il rilancio di un programma di privatizzazione ha rafforzato la fiducia e la volontà degli investitori nazionali e internazionali nel fornire capitale. Si prevede che l’economia egiziana raggiungerà un’accelerazione al 5,3% nel 2018, sostenuta dalle forti esportazioni e dalla domanda interna, dato che gli investimenti del settore privato e le spese governative sono in crescita.
  • Il paese deve ancora affrontare sfide importanti come l’elevata disoccupazione, le cattive condizioni del mercato del lavoro, la scarsa assistenza sanitaria e l’istruzione. Queste e altre pressioni dovrebbero rallentare la crescita al 5% nel 2019.

Voli

Viaggi Internazionali

Clicca sull’immagine per ingrandirla

  • Gli arrivi rappresentano circa il 70% di tutti i viaggi internazionali, ma la domanda è crollata dopo gli episodi terroristici del 2016. I paesi limitrofi, in particolare l’Arabia Saudita, hanno rappresentato la maggior parte degli ingressi in Egitto durante questo periodo.
  • I visitatori di altre regioni hanno iniziato a visitare l’Egitto nel 2017 e il governo ha supportato la ripresa con un nuovo servizio di e-visa. Breaking Travel News ha recentemente riferito che il programma rende più facile per i cittadini di 46 paesi ottenere un visto di ingresso in Egitto online. Ora ci si aspetta che i paesi europei recuperino il comando tra i viaggiatori in entrata.
  • Egyptair, che comprende Air Sinai ed Egyptair Express, detiene una posizione di mercato forte, rappresentando la metà dei voli in partenza da Cairo e Sharm El Sheikh.
  • Nile Air è l’unica rivale di Egyptair sulle rotte nazionali e compete anche per i viaggiatori internazionali che volano in alcune località del Medio Oriente, Africa e Europa meridionale.

Pernottamento

Richiesta Hotels

Clicca sull’immagine per ingrandirla

  • La domanda di hotel è crollata quando i viaggiatori internazionali si sono allontanati dall’Egitto nel 2016, ma la domanda internazionale è in aumento e si prevede che raggiungerà l’85% del mercato alberghiero complessivo entro il 2022.
  • La domanda interna è stata più resiliente, ma rappresenta solo un quinto di tutte le notti in camera.
  • Le catene alberghiere globali occupano i primi tre posti nel mercato egiziano, guidate da Marriott con 18 proprietà, poco prima di Hilton e AccorHotels. Nuovi sviluppi sono in cantiere, tra cui l’apertura di St. Regis Cairo nel 2018; W Sharm El Sheikh che seguirà nel 2020; e Elemento Cairo nel 2021.
  • Nonostante questi progetti, le catene globali stanno ridimensionando i loro portafogli egiziani e stanno uscendo da alcuni mercati, e i viaggiatori d’affari potrebbero dover optare per catene locali. Questi includono Azur Hotels, Tolip Hotels, Pickalbatros e Sunrise Resorts, che si concentra principalmente sulle destinazioni turistiche.

Ti è piaciuto questo articolo?

Lo hai trovato interessante? Iscriviti alla Newsletter Move di BCD Travel Italia per ricevere un’e-mail al mese sui nostri migliori articoli.

Copyright © BCD Travel